Qualità in interpretazione, modalità interpretative e ruolo dell’interprete: alcune osservazioni

Elena Errico

Resumen


La qualità in interpretazione, tema ampiamente dibattuto e studiato, è determinata dall’intreccio di molti fattori non facilmente identificabili. In questo contributo la analizziamo alla luce del ruolo che svolge l’interprete nelle comunicazioni mediate, sottolineando come i vincoli che pongono le modalità interpretative, i diversi ruoli effettivamente svolti dal professionista (rendendosi più o meno visibile, anche nel corso dello svolgimento di uno stesso incarico) e le aspettative generate intorno a questo attore, richiedano l’adozione di una prospettiva flessibile nell’identificazione di parametri di valutazione e un adeguamento dei codici deontologici che tengano conto dell’eterogeneità delle situazioni comunicative e del carattere dinamico del costrutto della qualità.

Texto completo: PDF

Refbacks

  • No hay Refbacks actualmente.



Estudios de Traducción
ISSN
2174-047X
ISSN-e 2254-1756

© . Universidad Complutense de Madrid
Biblioteca Complutense | Ediciones Complutense