La tradizione editoriale delle "Regole grammaticali della volgar lingua" di Fortunio dalla princeps del 1516 ai giorni nostri

  • Simone Fornara Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI)

Resumen

L’articolo ripercorre in maniera sintetica le vicende editoriali delle Regole grammaticali della volgar lingua di Fortunio, la prima grammatica a stampa dell’italiano, a partire dalla princeps del 1516 fino ai giorni nostri. In particolare, offre una panoramica suddivisa in tre parti: una sintesi delle vicende che portarono alla stampa della prima edizione nella tipografia di Bernardino Guerralda, ad Ancona, chiarendo la natura dei rapporti conflittuali tra Fortunio e Bembo; il riepilogo delle edizioni antiche successive alla prima, comprese le ristampe all’interno di miscellanee e i progetti di rielaborazione elaborati da Marcantonio Flaminio e da Fulvio Pellegrino Morato; una rassegna delle quattro edizioni moderne a tutt’oggi disponibili, fino all’edizione critica di Brian Richardson, che offre una sistemazione definitiva del testo e del ruolo di Fortunio come primo grammatico dell’italiano.

Descargas

La información sobre descargas todavía no está disponible.

Citas

Ascarelli, Fernanda / Menato, Marco (1989): La tipografia del ’500 in Italia, Firenze, Leo S. Olschki Editore.

Bembo, Pietro (1989): Prose della volgar lingua, Asolani, Rime, a cura di Carlo Dionisotti, Milano, Editori Associati (ristampa dell’edizione UTET 1966).

Bongrani, Paolo (1996): «“Breviata con mirabile artificio”. Il “Compendio di la volgare grammatica” di Marcantonio Flaminio. Edizione e introduzione», in Albonico, Simone / Comboni, Andrea / Panizza, Giorgio / Vela, Claudio (eds.), Per Cesare Bozzetti. Studi di letteratura e filología italiana, Milano, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, pp. 219-267.

Bembo, Pietro (2001): Prose della volgar lingua. L’“editio princeps” del 1525 riscontrata con l’autografo Vaticano latino 3210, a cura di Claudio Vela, Bologna, CLUEB.

Bembo, Pietro (2002): La prima stesura delle Prose della volgar lingua. Fonti e correzioni, con edizione del testo, a cura di Mirko Tavosanis, Pisa, ETS.

Cian, Vittorio (1885): Un decennio della vita di Pietro Bembo, Torino, Loescher.

Dionisotti, Carlo (1967): «Il Fortunio e la filologia umanistica», in Branca, Vittore (ed.), Rinascimento europeo e Rinascimento veneziano, Firenze, Sansoni, pp. 11-23.

Dionisotti, Carlo (1938): «Ancora del Fortunio», Giornale storico della letteratura italiana, CXI, pp. 213-54.

Floriani, Paolo (1980): «Grammatici e teorici della letteratura volgare», Storia della cultura veneta, III, 2, pp. 140-181.

Fornara, Simone (2003): «Nuova e antica fortuna delle Regole grammaticali della volgar lingua di Fortunio», Lingua Nostra, LXIV, 3-4, pp. 72-85.

Fortunio, Giovanni Francesco (1972-1973): Regole grammaticali della volgar lingua, a cura di Mario Pozzi, Torino, Tirrenia Stampatori.

Fortunio, Giovanni Francesco (1979): Regole grammaticali della volgar lingua, ristampa anastatica dell’aldina del 1552, Sala Bolognese, Arnaldo Forni.

Fortunio, Giovanni Francesco (1999): Regole grammaticali della volgar lingua, a cura di Claudio Marazzini e Simone Fornara, Pordenone, Accademia San Marco-Associazione Propordenone.

Fortunio, Giovanni Francesco (2001): Regole grammaticali della volgar lingua, a cura di Brian Richardson, Roma-Padova, Antenore.

Giochi, Filippo M. / Mordenti, Alessandro (1980): Annali della tipografia in Ancona 1512-1799, Roma, Edizioni di storia e letteratura.

Marazzini, Claudio (1999): «Introduzione», in Fortunio, Giovanni Francesco, Regole grammaticali della volgar lingua, a cura di Claudio Marazzini e Simone Fornara, Pordenone, Accademia San Marco-Associazione Propordenone, pp. 7-31.

Norton, Frederick John (1958): Italian Printers 1501-1520, London, Bowes and Bowes.

Paccagnella, Ivano (1994): «Dalle «Regole grammaticali della volgar lingua» di Giovan

Francesco Fortunio (1516)», in Bruni, Francesco (ed.), L’italiano nelle regioni. Testi e documenti, Torino, Utet, pp. 277-285.

Pastore, Alessandro (1984): «Di un perduto e ritrovato “Compendio de la volgare grammatica” di Marcantonio Flaminio», Italia medievale e umanistica, 27, pp. 349-356.

Patota, Giuseppe (2017): La Quarta Corona. Pietro Bembo e la codificazione dell’italiano scritto, Bologna, il Mulino.

Patota, Giuseppe (1993): «I percorsi grammaticali», in Serianni, Luca / Trifone, Pietro (eds.), Storia della lingua italiana. Vol. I. I luoghi della codificazione, Torino, Einaudi, pp. 93-137.

Patota, Giuseppe (1990): Sintassi e storia della lingua italiana: tipologia delle frasi interrogative, Roma, Bulzoni.

Peirone, Luigi (1971): «Una raccolta di grammatiche del Cinquecento», Lingua Nostra, XXXII, pp. 7-10.

Richardson, Brian (1997): «Fulvio Pellegrino Morato and Fortunio’s Regole grammaticali della volgar lingua», in Bedani, Gino / Baranski, Zygmunt / Lepschy, Anna Laura / Richardson, Brian (eds.), Sguardi sull’Italia: miscellanea dedicata a Francesco Villari, Leeds, Society for Italian Studies, pp. 43-54.

Richardson, Brian (2001): «Introduzione», in Fortunio, Giovan Francesco, Regole grammaticali della volgar lingua, Roma-Padova, Antenore, pp. ix-lxxxv.

Serianni, Luca (2009): La lingua poetica italiana. Grammatica e testi, Roma, Carocci.

Richardson, Brian (2016): «The Creation and Reception of Fortunio’s Regole grammaticali (1516)», The Italianist, 36/3, pp. 359-74.

Sorella, Antonio (in press): «Fortunio e Bembo», in Atti del Convegno internazionale Le Regole di Fortunio a cinquecento anni dalla prima stampa, Università di Liegi, 2 dicembre 2016, Roma, Salerno editrice.

Trabalza, Ciro (1908): Storia della grammatica italiana, Milano, Hoepli.

Publicado
2017-09-18
Cómo citar
Fornara, S. (2017). La tradizione editoriale delle "Regole grammaticali della volgar lingua" di Fortunio dalla princeps del 1516 ai giorni nostri. Cuadernos De Filología Italiana, 24, 75-92. https://doi.org/10.5209/CFIT.55562