Cromatismo, ritmo, memoria: sulla narrativa di Sergio Atzeni

  • Carola Farci

Resumen

Le opere di Sergio Atzeni sono numerose e molto eterogenee, sia nello stile che nei contenuti. Ma se andiamo a scavare nel profondo, ci rendiamo conto che i filoni seguiti dall’autore sono sempre gli stessi, e che esiti testuali apparentemente distinti hanno in realtà importanti aspetti in comune.

Descargas

La información sobre descargas todavía no está disponible.

Citas

Argiolas, Pier Paolo (2011): «Sardegna isola delle storie. Le ragioni della scrittura nel cronotopo atzeniano di Passavamo sulla terra leggeri», in Ilaria Crotti (a c. di), Insularità, Roma, Bulzoni, pp. 109-124.

Atzeni, Sergio (1977): Quel maggio 1906, Cagliari, EDES.

Atzeni, Sergio; Copez, Rossana (1978): Fiabe Sarde, Cagliari, Zonza; anche Cagliari, Condaghes, 2002.

Atzeni, Sergio (1984): Araj Dimoniu, Cagliari, Le Volpi Editrice. (Nel testo AR).

Atzeni, Sergio (1986): Apologo del giudice bandito, Palermo, Sellerio. (Nel testo AP).

Atzeni, Sergio (1991): Il figlio di Bakunìn, Palermo, Sellerio. (Nel testo FB).

Atzeni, Sergio (1996): Bellas Mariposas, Palermo, Sellerio. (Nel testo BM).

Atzeni, Sergio (1999): Raccontar fole, Palermo, Sellerio.

Atzeni, Sergio (2001 [1995]): Il quinto passo è l’addio, Nuoro, Illisso. (Nel testo QP).

Atzeni, Sergio (2003 [1996]): Passavamo sulla terra leggeri, Nuoro, Illisso.

Atzeni, Sergio (2003b): Gli anni della grande peste, Palermo, Sellerio.

Atzeni, Sergio (2005a): Scritti giornalistici, a cura di Gigliola Sulis, Nuoro, Il Maestrale.

Atzeni, Sergio Atzeni (2005b): I sogni della città bianca, Nuoro, il Maestrale.

Atzeni, Sergio (2005c): Sì…otto!, Cagliari, Condaghes. (Nel testo SI).

Atzeni, Sergio (2008° [2002]): Racconti con colonna sonora, Nuoro, Il Maestrale.

Atzeni, Sergio (2008b): Versus, Nuoro, Il Maestrale.

Bottiglioni, Gino (1922): Leggende e tradizioni di Sardegna. Testi dialettali in grafia fonetica, Genève, Leo S. Olschi

Cagliero, Roberto (1995), «Letteratura e storia», La grotta della vipera, XXI, 72/73, pp. 34-36.

Cordelli, Franco (1996): «Frasi-figure come cristalli lucenti», La grotta della vipera, XXII (75), pp. 40-43.

Dettori, Giovanni (1995): «Tra linea scura e linea chiara: una linea forte», La grotta della vipera, XXI (72/73), pp. 27-32.

Farci, Carola (2015): Sergio Atzeni: un figlio di Bakunìn, Cagliari, CUEC.

Ferroni, Giulio (2015): «Sergio Atzeni tra cronaca, storia e invenzione», in Sylvie Cocco, Valeria Pala, Pier Paolo Argiolas (a c. di), Sergio Atzeni e l’arte di inanellare parole, Cagliari, Aipsa, pp. 17-33.

Fofi, Goffredo (1995): «L’ultimo passo», Linea d’ombra, 108, p. 4.

Genette, Gérard (1976): Figure III, Einaudi, Torino.

Giovanardi, Stefano (2001): «Prefazione», in Sergio Atzeni, Il quinto passo è l’addio, Nuoro, Ilisso, pp. 7-18.

Grecu, Giuseppe (2005): «Il sogno del prigioniero», in Sergio Atzeni, I sogni della città bianca, Nuoro, Il Maestrale, pp. 315-339.

Lavinio, Cristina (2015): «Bellas Mariposas e la stilizzazione del parlato cagliaritano. Tra linguaggio giovanile e italiano popolare», in Sylvie Cocco, Valeria Pala, Pier Paolo Argiolas (a c. di), Sergio Atzeni e l’arte di inanellare parole, Cagliari, Aipsa, pp. 93-110.

Lo Castro, Giuseppe (2010): «Tra racconto e costruzione di leggende. Bellas Mariposas di Sergio Atzeni (1996)», Moderna, XII (2), pp. 249-247.

Mura, Pietro (2015): «La guerra di polvere e tempo», in Sylvie Cocco, Valeria Pala e Pierpaolo Argiolas (a c. di), Sergio Atzeni e l’arte di inanellare parole, Cagliari, Aipsa, pp. 63-71.

Porcu, Giancarlo (2015): «Predilezioni musicali e partiture sintattiche nel primo Atzeni», in Sylvie Cocco, Valeria Pala e Pierpaolo Argiolas (a c. di), Sergio Atzeni e l’arte di inanellare parole, Cagliari, Aipsa, pp. 225-234.

Puggioni, Ilaria (2011): «Sergio Atzeni, “Fole” di viaggi», in Domenico Cofano e Sebastiano Valerio (a c. di), La letteratura degli italiani. Centri e periferie. Atti del XIII Congresso degli Italianisti italiani-ADI, Pugnochiuso 16-19 settembre 2009, Foggia, Edizioni del Rosone.

Puggioni, Ilaria (2012): Sergio Atzeni e il racconto di fondazione, tesi per la Scuola di dottorato in Scienze dei Sistemi Culturali dell’Università di Sassari, discussa in data 8 marzo 2012 e ancora inedita.

Puggioni, Ilaria (2015): «Il percorso epico-storico di Sergio Atzeni: dai primi esperimenti letterari al racconto di fondazione», in Sylvie Cocco, Valeria Pala e Pierpaolo Argiolas (a c. di), Sergio Atzeni e l’arte di inanellare parole, Cagliari, Aipsa, pp. 49-62.

Rimondi, Giorgio (1996): «Uno scrittore in ascolto», in Giuseppe Marci e Gigliola Sulis (a c. di), Trovare racconti mai narrati, dirli con gioia, Cagliari, CUEC, pp. 133-148.

Segre, Cesare (1985): Avviamento all’analisi del testo letterario, Torino, Einaudi.

Sulis Gigliola (1994): «La scrittura, la lingua e il dubbio sulla verità», La grotta della vipera, XX (66/67), pp. 34-41.

Weinrich, Harald (1978): Tempus: le funzioni dei tempi nei testi, Bologna, Il Mulino.

Zollino, Antonio (1998): Il vate e l’ingegnere, Pisa, ETS.

Publicado
2016-10-26
Cómo citar
Farci, C. (2016). Cromatismo, ritmo, memoria: sulla narrativa di Sergio Atzeni. Cuadernos De Filología Italiana, 23, 193-219. https://doi.org/10.5209/CFIT.54010
Sección
Estudios literarios y culturales