Bassani e l’omosessualità

  • Valter Leonardo Puccetti

Resumen

In questo saggio l’autore analizza la presenza dell’omosessualità, nonché dei suoi equivalenti simbolici della virilità lesa o diminuita, nella narrativa di Giorgio Bassani. In tale direzione, i testi bassaniani più significativi vengono considerati Gli occhiali d’oro (in cui il tragico protagonista è un omosessuale), Dietro la porta e L’airone, ma anche la figura di Alberto (e, in parte, dello stesso protagonista) nel Giardino dei Finzi-Contini e quella di Barilari in Una notte del ’43 sono oggetto di interpretazione tematica. L’autore del saggio cerca di mostrare che l’identità omosessuale non è da Bassani indagata in sé e legittimata ontologicamente, ma assume un puro valore di metafora dell’esclusione, anche violenta, quella che parallelamente colpì l’identità ebraica dopo l’emanazione delle leggi razziali in Italia. Secondo questa angolazione di lettura, il dubbio sulla “conformità” della propria sessualità, il timore di un’omologazione di essa agli stereotipi della propaganda di regime o (in Dietro la Porta) la proiezione liberatoria di questi ultimi su un personaggio antagonistico / alteregoico, sembrano abitare i protagonisti dei romanzi e dei racconti succitati e produrre, coi loro interrogativi deviati o elusi, i tormenti della falsa coscienza.

Descargas

La información sobre descargas todavía no está disponible.

Citas

Bassani, Giorgio (1964): Dietro la porta, Torino, Einaudi.

Bassani, Giorgio (2001): Opere, Milano, Mondadori.

Bazzani, Giulia; Padroni, Marina (2004): La carriera scolastica, in Silvana Onofri (ed.), Il filo della memoria. Giorgio Bassani studente dell’Ariosto, Ferrara, Liceo Classico Statale “L. Ariosto”, pp. 109-122.

Bertacchini, Renato (1960): «Appunti sul semitismo di Bassani», in Renato Bertacchini, Figure e problemi di narrativa contemporanea, Bologna, Cappelli, pp. 301-338.

Bertolucci, Attilio (1972): «Una geometria compositiva impeccabile. L’“Odore del fieno”: nuovi racconti di Giorgio Bassani», Il Giorno, 24 maggio, p. 8.

Boillet, Etienne (2014): «Alterità e sessualità nel Romanzo di Ferrara di Giorgio Bassani», Chroniques Italiennes, XXVIII (2), pp. 178-208.

Bonfiglioli, Renzo (1955): «Gli ebrei a Ferrara dal fascismo alla liberazione», Competizione democratica, I (2), pp. 13-23.

Camon, Ferdinando (1973): «Bassani», in Il mestiere di scrittore. Conversazioni, Milano, Garzanti, pp. 54-71.

Caniatti, Giovanna; Graziani Secchieri, Laura (ed.) (2004): Ebrei a Ferrara (XIII-XX sec.): vita quotidiana, socialità, cultura, Ferrara, Ministero per i Beni Culturali, Soprintendenza Archivistica per l’Emilia-Romagna.

Cavaglion, Alberto (1982): Otto Weininger in Italia, Roma, Carucci.

Cavaglion, Alberto (2001): La filosofia del pressappoco: Weininger, sesso, carattere e la cultura del Novecento, Napoli, L’ancora del Mediterraneo.

Cavalli, Ennio (1984): «Giorgio Bassani. Il giardino degli aironi», in Dei paesi tuoi. L’Emilia-Romagna in 32 ritratti-interviste, Rimini, Maggioli, pp. 163-180.

Citati, Pietro (1962): «Bassani cerca il cuore nascosto dei Finzi-Contini», Il Giorno, 21 febbraio, p. 7.

Cotroneo, Roberto (2001): «Cronologia», in Giorgio Bassani, Opere, Milano, Mondadori, lxix-xcvi.

Fink, Guido (1993): «‘Quella notte’ del ‘43», Paragone, XLIV (39-40), pp. 12-31.

Fink, Guido (2006): Una lettera per il 26 marzo, in Anna Dolfi e Gianni Venturi (ed.), Ritorno al giardino, Una giornata di studi per Giorgio Bassani, Firenze 26 marzo 2003, Roma, Bulzoni, pp. 201-202.

Fiorani, Luigi (ed.) (1991): Ninfa: una città, un giardino, Atti del Colloquio della Fondazione Camillo Caetani, Roma-Sermoneta-Ninfa, 7-9 ottobre 1988, Roma, L’Erma di Bretschneider.

Fortini, Franco (1987): «Di Bassani», in Franco Fortini, Saggi italiani, Milano, Garzanti: vol. I, pp. 251-260.

Gandini, Giorgio (1994): La notte del terrore. L’eccidio del Castello estense cinquant’anni dopo, Castel Maggiore, Book.

Garboli, Cesare (1969): «L’airone», in La stanza separata, Milano, Mondadori, pp. 286-292.

Garutti, Patrizia (1988): La comunità ebraica ferrarese durante il Fascismo, tesi di laurea, Ferrara, Università degli Studi, Facoltà di Lettere.

Geraldini, Arnaldo (1962a): «Piccola rivoluzione a Ferrara», Corriere d’informazione, 10/11 aprile, p. 3.

Geraldini, Arnaldo (1962b): «Si discute a Ferrara il romanzo di Bassani», Corriere d’informazione, 11/12 aprile, p. 3.

Gide, André (1947): I falsari, Milano, Bompiani.

Giuliani, Alfredo (2000): «Ma Liala non era un insulto», Repubblica, 14 aprile, p. 52.

Graziani Secchieri, Laura (ed.) (2014): Ebrei a Ferrara ebrei di Ferrara. Aspetti culturali, economici e sociali della presenza ebraica a Ferrara, Firenze, Giuntina.

Guarnieri, Antonella (2005): Ferrara 1943, dal 25 luglio a Salò. Nuova interpretazione

della lunga notte, Ferrara, 2G. Kertesz-Vial, Elisabeth (ed.) (2011): Un’intervista a Giorgio Bassani (1984), in Antonello Perli (ed.), Giorgio Bassani: la poesia del romanzo, il romanzo della poesia, Ravenna, Pozzi, pp 271-283.

Leoni, Aron di Leone (2012): La nazione ebraica spagnola e portoghese di Ferrara (1492-1559): i suoi rapporti col governo ducale e la popolazione locale ed i suoi legami con le nazioni portoghesi di Ancona, Pesaro e Venezia, Firenze, Olschki.

Longhi, Giuseppe (ed.) (1975): Un’alba di sangue e di vendetta. Il 25 novembre 1943 a Ferrara, Bologna, Seledizioni.

Magrini, Silvio (2015): Storia degli ebrei di Ferrara: dalle origini al 1943, Livorno, Belforte.

Mann, Thomas (1947): Morte a Venezia, Milano, Garzanti.

Mauro, Walter (1988): Walter Mauro interroga Giorgio Bassani, in Antonio Gagliardi (ed.), Giorgio Bassani. Lo scrittore e i suoi testi, Firenze, La Nuova Italia Scientifica, pp. 61-72.

McCullers, Carson (1946): Riflessi in un occhio d’oro, Milano, Longanesi.

Musil, Robert (1959): I turbamenti del giovane Törless, Torino, Einaudi.

Oddo De Stefanis, Giusi (1981): Bassani entro il cerchio delle sue mura, Ravenna, Longo.

Ottlik, Géza (1992): Scuola sulla frontiera, Roma, E/o.

Parussa, Sergio (2011): «Memoria, ebraismo e scrittura nell’opera di Giorgio Bassani», in Scrittura come libertà, scrittura come testimonianza: quattro scrittori e l’ebraismo, Ravenna, G. Pozzi, pp. 117-162.

Pasolini, Pier Paolo (1999): Scritti sulla letteratura e sull’arte, a cura di Walter Siti, Silvia De Laude, Milano, Mondadori.

Pincherle, Bruno (1989): «Gli Ebrei a Ferrara dal Fascismo alla Liberazione», in Francesco Loperfido (ed.), Renzo Bonfiglioli. Ebreo ferrarese, Ferrara, Corbo, pp. 67-92.

Provasi, Matteo (2010): Ferrara ebraica, Ferrara, 2G.

Renda, Marilena (2010): Bassani, Giorgio: un ebreo italiano, Roma, Gaffi.

Renda, Marilena (2006): «Lo spazio vischioso: tracce weiningeriane in Dietro la porta», in Anna Dolfi e Gianni Venturi (ed.), Ritorno al giardino, una giornata di studi per Giorgio Bassani, Firenze 26 marzo 2003, Roma, Bulzoni, pp. 127-142.

Schneider, Marilyn (1986): Vengeance of the Victim: History and Symbol in Giorgio Bassani’s Fiction, Minneapolis, Minnesota, University Press.

Soldati, Mario (1955): La confessione, Milano, Garzanti.

Voza, Pasquale (1970): «Moralismo antiborghese nella narrativa “neoclassica” di Giorgio Bassani», Trimestre, IV (1), pp. 65-92.

Weininger, Otto (1992): Sesso e carattere, Pordenone, Edizioni Studio Tesi.

Woolrich, Cornell (1998): «La finestra sul cortile», in La finestra sul cortile e altri racconti, Milano, Mondadori Scuola, pp. 43-85.

Zweig, Stefan (1931): Sovvertimento dei sensi, Milano, Corbaccio.

Publicado
2016-10-26
Cómo citar
Puccetti, V. (2016). Bassani e l’omosessualità. Cuadernos De Filología Italiana, 23, 27-41. https://doi.org/10.5209/CFIT.54002