Il contatto linguistico nel medioevo lombardo

  • Josh Brown

Resumen

La formazione di una koinè si può considerare la caratteristica principale dello sviluppo della lingua lombarda dal Quattrocento al Cinquecento. Fino a che punto Milano influenzasse la koinè lombarda è tuttavia ancora una questione aperta. Da un lato, alcuni studiosi sostengono che Milano svolgeva un ruolo di forza centralizzatrice per la “milanesizzazione” degli altri volgari lombardi, in modo simile a quanto accadeva in Piemonte e in Veneto. Dall’altro, molti studi negano a Milano questo ruolo sulla koinè lombarda e ribadiscono l’importanza di verificare se il prestigio di Milano influenzava i volgari non-milanesi. Il presente saggio considera fino a che punto Milano influenzava la koinè nella Lombardia del Quattrocento. Si prendono in esame otto fenomeni linguistici, descritti precedentemente come esclusivi del pavese, per analizzare la loro presenza o assenza in un corpus di testi religiosi scritti nel Quattrocento dalla suora Elisabetta di Pavia, e per verificare se si possono identificare elementi linguistici milanesi. Si considerano aspetti della fonologia e della morfologia nelle memorie di Elisabetta per dimostrare la formazione di una lingua prekoinè. L’articolo suggerisce la necessità di ridimensionare il ruolo di Milano nella storia dei volgari della Lombardia, sottolineando invece l’importanza delle fonti non-letterarie per il nord Italia e l’importanza attribuita ai capoluoghi nei processi di koineizzazione.

Descargas

La información sobre descargas todavía no está disponible.

Citas

Albuzzi, Annalisa (2001): “Il monachesimo femminile nell’Italia medioevale. Spunti di riflessione e prospettive di ricerca in margine alla produzione storiografica degli ultimi trent’anni”, en Dove va la storiografia monastica in Europa? , Giancarlo Andenna (ed.), pp. 131–190. Milan: Vita e Pensiero.

Bacchiddu, Rita (2003): Una donna carismatica e i suoi critici: Paola Antonia Negri (1508- 1555) e i primi Barnabiti. Unpublished PhD Thesis. Fondazione Collegio S. Carlo di Modena.

Bartolomei Romagnoli, Alessandra, Emore Paoli and Pierantonio Piatti, (ed.) (2016): Angeliche visioni. Veronica da Binasco nella Milano del Rinascimento. Florence: SISMEL.

Bauer, Brigitte (2006): “‘Synthetic’ vs. ‘Analytic’ in Romance: The Importance of Varieties”, en Historical Romance linguistics: Retrospective and perspectives, Randall S. Gess and Deborah Arteaga (ed.), 287–304. Amsterdam & Philadelphia: John Benjamins. Amsterdam studies in the theory and history of linguistic science. Series IV. Current Issues in Linguistic Theory 274.

Bertoletti, Nello (2000): “Una lettera in volgare del Trecento dal carcere di Modena.” Studi linguistici italiani 27: 233–247.

Bongrani, Paolo and Silvia Morgana (1992): “La Lombardia”, en L’italiano nelle regioni, I. Lingua nazionale e identità regionali, Francesco Bruni (ed.), pp. 84-142. Turin: UTET.

Bongrani, Paolo and Silvia Morgana (1994): “La Lombardia”, en L’italiano nelle regioni, II. Testi e documenti, Francesco Bruni (ed.), pp. 101-170. Turin: UTET.

Borgogno, Giovanni Battista (1978): “Note sistematiche sulla lingua di documenti mantovani dei secoli XV e XVI”. Atti e memorie dell’Accademia Virgiliana di Mantova 46: 33–133.

Brown, Joshua (2012): “Evidence for early Tuscanisation in the commercial letters from the Milanese merchant Giovannino da Dugnano (?-1398) in the Datini Archive in Prato”. Italica 89.4: 464–488.

Brown, Joshua (2013): “Language variation in 15th century Milan: evidence of koineization in the letters (1397-1402) of the Milanese merchant Giovanni da Pessano”. Italian Studies 68.1: 57–77.

Brown, Joshua (2015): “Testimonianze di una precoce toscanizzazione nelle lettere commer¬ciali del mercante milanese Francesco Tanso (?-1398), Archivio Datini, Prato”. Forum Italicum 49.3: 683–714.

Brown, Josh (2017): Early evidence for Tuscanisation in the letters of Milanese merchants in the Datini Archive, Prato, 1396-1402. Classe di Lettere, Scienze Morali e Storiche, vol. XLVI. (Milan: Istituto Lombardo. Accademia di Scienze e Lettere).

Bruni, Francesco (1983): “Appunti sui movimenti religiosi e il volgare italiano nel Quattro-Cinquecento”. Studi linguistici italiani 9: 3–30.

Caprioli, Adriano, Antonio Rimoldi and Luciano Vaccaro (ed.) (1995): Storia religiosa della Lombardia. Diocesi di Pavia. Brescia: La Scuola, 1995.

Colombo, Michele (2010): “Una confessio in volgare milanese del 1311”. Studi linguistici italiani 36.1: 3–26.

Colombo, Michele (2016): Passione Trivulziana. Armonia evangelica volgarizzata in milanese antico. Berlin: Mouton de Gruyter, 2016. Beihefte zur Zeitschrift für romanische Philologie 406.

Daniele, Antonio (1991): “Adolfo Mussafia e la genesi della teoria della koinè alto-italiana”, en Koinè in Italia. Dalle origini al Cinquecento, Glauco Sanga (ed.), pp. 229-240. Ber¬gamo: Lubrina

Degli Innocenti, Mario (1984): L’Elucidario. Volgarizzamento in antico milanese dell’«Elucidarium» di Onorio Augustodunense. Padova: Antenore. Medioevo e Umanesimo 55.

Domokos, György (2003): “Il condizionale nei volgari italiani settentrionali”. Verbum 5: 103–111.

Domokos, György (2006): “Analytic and Synthetic Structures in Medieval Milanese”, en Language and Language-processing, Pawel Kamowski and Imre Szigeti (eds.), pp. 21- 29. Frankfurt: Peter Lang.

Domokos, György (2007): “La morfologia verbale del milanese antico di Bonvesin dra Riva”. Verbum 9.2: 261–277.

Forzatti Golia, Giovanna (1995): “Le strutture ecclesiastiche in età medievale”, en Storia religiosa della Lombardia. Diocesi di Pavia, Adriano Caprioli, Antonio Rimoldi and Lu¬ciano Vaccaro (eds.), pp. 117-156. Brescia: La Scuola.

Grignani, Maria Antonietta, and Angelo Stella (eds.) (1977): Antichi testi pavesi. Pavia: Ti¬pografia del Libro.

Lurati, Ottavio (1988): “Aree linguistiche, III. Lombardia e Ticino”, en Lexikon der romanistischen Linguistik. Vol. 4, Günter Holtus, Michele Metzeltin and Christian Schmitt (eds.), pp 485-516. Tübingen: Niemeyer.

Manni, Paola (1979): “Ricerche sui tratti fonetici e morfologici del fiorentino quattrocentesco”. Studi di grammatica italiana 8: 115–171.

Massariello Merzagora, Giovanna (1988): Lombardia. Pisa: Pacini.

Mengaldo, Pier Vincenzo (1963): La lingua del Boiardo lirico. Florence: Olschki.

Mens, Alcantara (1980): “Beghine, begardi, beghinaggi”, en Dizionario degli Istituti di Perfezione. Vol. 1, Guerrino Pelliccia and Giancarlo Rocca (eds.), pp. 1165-1180. Rome: Edizioni paoline, 1980.

Migliorini, Bruno (1960): Storia della lingua italiana. Florence: Sansoni.

Milani, Felice and Angelo Stella (eds.) (1985): Parlà ‘d Varlaeca. Lingua e dialetto a Pavia dal ‘300 al ‘900. Pavia: Logos International.

Morgana, Silvia (1985): “Processi di standardizzazione nei documenti dell’Archivio del Duomo di Milano (sec. XVI-XVII-XVIII)”, en Linguistica storica e cambiamento lin¬guistico, Luciano Agostiniani, Patrizia Bellucci Maffei and Matilde Paoli (eds.), pp. 251- 262. Rome: Bulzoni.

Morgana, Silvia (1987): “Lingua e dialetto nelle scritture di semicolti milanesi del ‘600”. Filologia moderna 9: 209–264.

Morgana, Silvia (2012): Storia linguistica di Milano. Rome: Carocci.

Natale, A. Adele Bellù and Adreina Bazzi (1981): “Sezione di Archivio di Stato di Milano”, en Guida generale degli archivi di Stato italiani. Vol. 2, Piero D’Angiolini and Claudio Pavone (eds.), pp. 891-965. Rome: Ministero per i beni culturali e ambientali. Ufficio centrale per i beni archivistici.

Persico, Gaetano G (1949): “Il volgare illustre predantesco nell’Italia Settentrionale”. Saggi di Umanismo Cristiano 4.4: 55–71.

Rano, Balbino (1974): “Annunziate di Lombardia”, en Dizionario degli Istituti di Perfezione. Vol. 1, Guerrino Pelliccia and Giancarlo Rocca (eds), pp. 664-667. Rome: Edizioni paoline.

Regis, Riccardo (2012a): “Koinè dialettale. Dialetto di koinè, processi di koinizzazione”. Rivista italiana di dialettologia 35: 7–36.

Regis, Riccardo (2012b): “Note su koinè”. Romanische Forschungen, 124.1: 3–16.

Rho, Emilio (1937): “Testi in volgare lombardo del Trecento”. Archivio storico lombardo 2 (nuova serie): 67–118.

Rohlfs, Gerhard (1966): Grammatica storia della lingua italiana e dei suoi dialetti. Turin: Einaudi.

Salvioni, Carlo (1902): “Dell’antico dialetto pavese”. Bollettino della Società pavese di Storia patria 2: 193-251.

Sanga, Glauco (1989): “Due Lombardie”. Rivista italiana di dialettologia 12: 173–95.

Sanga, Glauco (ed.) (1991): Koinè in Italia. Dalle origini al Cinquecento. Bergamo: Lubrina.

Sanga, Glauco (1997): “Lombardy”, en The dialects of Italy, Martin Maiden and Mair Parry (eds.), pp. 253-259. London: Routledge.

Schwegler, Armin (1990): Analyticity and Syntheticity. A Diachronic Perspective with Special Reference to Romance Languages. Berlin: Mouton De Gruyter. Empirical Approa¬ches to Language Typology 6.

Sebastiani, Lucia (1997): “Da Bizzocche a Monache”, en Il monachesimo femminile in Italia dall’alto Medioevo al secolo XVII. A confronto con l’oggi, Gabriella Zarri (ed.), pp. 193- 218. San Pietro in Cariano, Verona: Il segno dei Gabrielli. Scuola di memoria storica 6.

Sgrilli, Paola (1988): “L’espansione del toscano nel Trecento”, en La Toscana nel secolo XIV: Caratteri di una civiltà regionale, Stefano Gensini (ed.), pp. 425-464. Pisa: Centro di studi sulla civiltà del tardo medioevo - San Miniato.

Siegel, Jeff (1993): “Introduction: controversies in the study of koines and koineization”. International Journal of the Sociology of Language 99: 5–8.

Stella, Angelo (1994): “Lombardia”, en Storia della lingua italiana. III. Le altre lingue, Luca Serianni and Pietro Trifone (eds.), pp. 153-212. Turin: Einaudi.

Stella, Angelo and Cesare Repossi (1985): “Tra latino e volgare”, en Parlà ‘d Varlaeca. Lingua e dialetto a Pavia dal ‘300 al ‘900, Felice Milani and Angelo Stella (eds.), pp. 1-29. Pavia: Logos International.

Tomasin, Lorenzo (2007): “Gli studi sugli antichi volgari settentrionali”. Bollettino di Italianistica 4.2 (nuova serie): 71–85.

Trolli, Domizia (1972): “La lingua di Giovanni Morelli”. Studi di grammatica italiana 2: 51–153.

Trumper, John (1977): “Ricostruzione nell’Italia settentrionale: sistemi consonantici”, en Problemi della ricostruzione linguistica, Raffaele Simone and Ugo Vignuzzi (eds.), pp. 259-310. Rome: Bulzoni.

Trumper, John and Marta Maddalon (1988): “Converging divergence and diverging convergence: the dialect-language conflict and contrasting evolutionary trends in modern Italy”, en Variation and convergence: studies in social dialectology, Peter Auer and Aldo di Luzio (eds), pp. 216-258. Berlin: Mouton de Gruyter. Soziolinguistik und Sprachkontakt / Sociolinguistics and Language Contact 4.

Vincent, Nigel (1997): “Synthetic and analytic structures”, en The Dialects of Italy, Martin Maiden and Mair Parry (eds.), pp. 99-105. London: Routledge.

Vitale, Maurizio (1953): La lingua volgare della cancelleria visconteo-sforzesca nel Quattrocento. Varese-Milan: Istituto Editoriale Cisalpino.

Vitale, Maurizio (1983): “La lingua volgare della cancelleria sforzesca nell’età di Ludovico il Moro”, en Milano nell’età di Ludovico il Moro, pp. 353-386. Milan: Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana.

Vitale, Maurizio (2005): “Cultura e lingua a Milano nel Trecento”, en Petrarca e la Lombardia, Giuseppe Frasso, Giuseppe Velli and Maurizio Vitale (eds.), pp. 21-49. Rome-Padova: Antenore.

Wilhelm, Raymund (2006). Bonvesin da la Riva. La Vita di Sant’Alessio. Edizione secondo il codice Trivulziano 93. Tübingen: Niemeyer.

Wilhelm, Raymund, Federica De Monte and Miriam Wittum (2011): Tradizioni testuali e tradizioni linguistiche nella Margherita lombarda. Edizione e analisi del testo trivulziano, Heidelberg: Winter. Romanische Texte des Mittelalters 1.

Zaggia, Massimo (2014): “Culture in Lombardy, 1350-1535”, en A companion to late medieval and early modern Milan: the distinctive features of an Italian state, Andrea Gamberini (ed.), pp. 164-189. Leiden: Brill. Brill’s Companions to European History 7.

Publicado
2018-09-28
Cómo citar
Brown, J. (2018). Il contatto linguistico nel medioevo lombardo. Revista De Filología Románica, 35, 103-118. https://doi.org/10.5209/RFRM.61688
Sección
Artículos